Offerta di lavoro in Spagna!!!!!

Argomenti: brigata di cucina, offerte lavoro, Spagna
Pagina principale forum | + recente | SCRIVI
Valentina
07/09/2012 17:25:28
Offerta di lavoro in Spagna!!!!!
1

Hai voglia di lavorare e imparare?
Hai fantasia e creatività nel tuo lavoro?

Cerchiamo cuoco con presenza curata e ordinata, con disponibilità a straordinari e a lavorare nei Weekend e festivi.

OFFRIAMO:
Contratto di lavoro 8/10 mesi.
Orario full-time 40 ore settimana.
Buono pasto interno.
Stipendio netto mensile di 1200 esclusi straordinari contributi.

Mansioni: colazioni tipo brunch, frullati, cucina casereccia e creativa, pulizia della cucina a fine turno.

Interessati mandare un curriculum a surlatarifa@gmail.com

Pubblicita'
Francesco
07/09/2012 23:25:33
Cuoco
2

Questa si che è una bella offerta!
1200 Euro, 40 ore a settimana e anche un buono pasto. .. ahah siete ridicoli!

Pubblicita'
Valentina
08/09/2012 21:15:17
??
3

Sig. Francesco,
Non capisco che ha di ridicolo l'offerta, le sarei grato se su spiegasse meglio...

Pino
08/09/2012 23:20:44
Offerta ridicola
4

Forse Sig. Francesco vuol dire che 1.200 euro per un cuoco e' una cifra ridicola, alla fine parliamo di euro 7,50 all' ora e dall annuncio non risulta che diate un alloggio.
Ma anche se ci fosse l' alloggio e' sempre una cifra ridicola che al massimo dovreste offrire ad un lavapiatti e non ad uno chef. In ogni modo stia tranquilla, l'italia oggi e piena di disperati e qualcuno lo trova di sicuro.....purtroppo.
poi c'e' anche qualcosa che non quadra nell annuncio, cercate un cuoco che ha voglia di imparare? cercate di essere piu' precisi e forse ci saranno meno malintesi.
Senza rancore
Pino

Valentina
09/09/2012 09:37:24
...
5

Sig. Pino, Sig. Francesco,
Ci terrei a puntualizzare che cuoco non è uguale a chef, è che in giro (in Italia e all'estero) molti si riempiono la bocca con la parola chef per poi non solo non saper cucinare granchè, ma in più non saper nemmeno stilare in modo decente una banalissima lista della spesa giorno per giorno...nn arriviamo a parlare di pianificazione e organizzazione, nè di assumerei la responsabilità di metter su un piccolo menu in linea con il locale in cui lavora, con tanto di calcolo del food cost, o di saper parlare almeno una lingua straniera, o del concetto che si ha di pulizia, puntualità e dedicazione...lo stipendio offerto per le mansioni richieste è più che dignitoso, e stia sicuro che se la persona ha capacità e dimostra di saper fare davvero il proprio lavoro, il gestore ha tutto l'interesse che resti a lavorare, incentivandola anche economicamente.
Senza nessunissimo rancore, ci mancherebbe!
Un saluto.

Carlo
09/09/2012 11:53:46
Chef de partie
6

Salve Valentina le ho scritto riguardo la mia posizione senza ricevere alcuna risposta in merito,aspetto notizie

Grazie

Carlo Marotta

0039 329 2431156

Pino
09/09/2012 19:14:09
Offerta ridicola
7

Gent. Sig.ra, il discorso che in giro ci siano degli incapacci non credo che sia una scusante per dare stipendi ridicoli come 1.200 euro a chi non lo e', tenga presente che esiste anche l'altra parte della medaglia, cioe' che ci sono anche dei titolari furbi e delinquenti che non pagano o che trattano il personale come schiavi.
il discorso tra chef o cuoco non toglie che la cifra che offre e' quella che andrebbe bene ad un lavapiatti o al massimo ad un apprendista. Se poi calcoliamo che ancora non ci ha illuminato sul discorso alloggio la cosa fa' pensare in maniera sospetta. Di solito gli annunci si mettono con tutte le informazioni. Lei che voglia un cuoco o uno chef ha fatto una proposta a dir poco oscena,
e comunque tra chef e cuoco non cambia nulla, a meno che non si vada a controllare la gerarchia culinaria dove a chef o cuoco deve aggiungere qualche altra parola.
comunque andare all' estero per lavoro e' pur sempre un sacrificio.
Non se la prenda a male, qui' si parla di uomini o donne che si spostano dalla loro terra per guadagnare e inviare i soldi alla famiglia. Se uno va' per 1.200 euro e poi deve pagarsi un alloggio decente, mi spiega cosa invia a casa?
Poi, come detto precentemente, qualcuno lo trova sicuramente.
saluti

Francesco
09/09/2012 19:39:20
Francesco
8

Grande Pino, certi annunci non meritano neanche repliche cosi complete come la tua, non si può pretendere professionalità a costi così bassi mi spiace.
Saluti.

Valentina
10/09/2012 02:42:01
Mah...
9

Mi prendo la briga di rispondere a cotanta indignata replica, nonostante le 17 h di lavoro che ho sulle spalle perchè credo che siate la prova del perchè l'Italia va come va. Nn sapete nulla di me, di che faccio, dellaia età, nè davvero vi siete soffermati a leggere il mio annuncio...che tra l'altro, se nn era di vostro gradimento, avreste semplicemente potuto ignorare.
Il profilo ricercato è evidentemente quello di un cuoco senza troppa esperienza (il livello di cucina richiesto è piuttosto elementare, se vi soffermate a leggere), ma con delle capacità reali e con la testa per lavorare (capacità di assumere impegni, responsabilità e di rispettare degli orari)...se la persona selezionata dimostra di essere coerente con tale profilo viene valorizzata e sicuramente incentivata affinchè resti ad occupare il posto per cui è stata selezionata. Altrimenti no. Punto.
Ma siccome dalle vostre risposte deduco che tutti voi siete così dotati e così professionali da avere una lunga carriera sulle spalle come chefs, o chissà chefs executives, o magari proprietari del vostro peoprio ristorante, e che quindi conosciate mooolto bene anche la prospettiva di un datore di lavoro costretto a fare i conti con personale svogliato e incompetente, e in più, dover far quadrare i conti in un momento di crisi economica, rispettare gli impegni presi, lavorare minimo 14 h nel proprio ristorante e fare affidamento su degli "sconosciuti" che (fino a prova contraria) possono scrivere sul Cv quello che più gli aggrada, chiedo umilmente scusa per aver insultato la vostra professionalità e prego gli amministratori del forum di cancellare il mio annuncio, qualora lo ritengano opportuno.
Del resto, meglio nascondersi dietro la scusa dell'immigrante che manda i soldi a casa. Meno male che nel resto d'Europa le cose sn ben diverse.
Un saluto cordiale a tutti,
Hasta otra!
Firmato
Trentenne del sud d'Italia che invece di state a casa a lamentarsi e di pretendere cose irrealistiche è felicemente 'emigrata' all'estero, dove, come datrice di lavoro, ha sempre pagato i suoi dipendenti fino all'ultimo centesimo rispettando in tutto e per tutto gli accordi presi.

Webmaster
10/09/2012 10:11:31
Valentina, grazie

Valentina,
Grazie per aver portato un contributo personale alla discussione e, piu' in generale, al sito. Sono in corso varie discussioni in cui si sono formati schieramenti netti, da una parte chi invita al realismo ([esempio), dall'altra chi si sente oltraggiato per un'offerta di lavoro con paga troppo bassa. Io, se vedo un'auto che costa troppo o un lavoro che paga poco, di solito li ignoro, ma so' strano... tanto strano che, piuttosto che rimanere in Italia a fare il disoccupato, una decina d'anni fa andai a vivere all'estero, condivisi per un anno un appartamento con due colleghi inglesi, e mi [i]adattai[/i]. Parola strana, eh?

No, non lo cancello il tuo annuncio, a meno che non sia tu a chiedermelo (e mi dispiacerebbe). Colgo l'occasione per chiederti, se vuoi, di contribuire ad un'altra discussione che ho appena aperto:

Offerte di lavoro: il sito ideale dovrebbe offrire...?

Francesco
10/09/2012 11:35:22
Risposta

Cara valentina, non penso proprio che queste repliche siano la prova del perche' dell'italia va come va, non la deve prendere come un'offesa personale, il fatto che lei lavora 17 h ecc ecc non e' una scusante , io sono un cuoco di 34 anni con 12 anni di esperienza , so' cosa vuol dire far quadrare i conti di un ristorante, ma so' anche che i dipendenti fondamentali del buisness devono ricevere un adeguato compenso, senno' ci si riempe il locale di gente svogliata o improvvisata..., io sono tornato da una stagione in Novergia dove le mie medie di ore giornaliere erano di 15 ore , ma a fine mese sorridevo...
In Italia come del resto anche in Europa c'e crisi, ma non per questo dobbiamo approfittarcene, il suo salary e' per un apprendista cuoco di 19/20 anni appena uscito dall'alberghiero questo doveva scrivere sull'annuncio.
L'talia va come va x ben altri problemi...cmq sono opinioni personali e io rispetto la sua.
Per il webmaster non si tratta si acquistare una macchina , lo so che era un banalissimo esempio, pero' dato che sappiamo cosa significa lavorare in "cucina", talvolta con offerte generiche come queste ci sale la rabbia...ed essendo in un forum frequentato da colleghi ci si scambiano opinioni tutto qua, la disoccupazione e' una triste realta', ma non per questo dobbiamo svenderci in questo modo.

Webmaster
10/09/2012 12:02:27
Quali soluzioni proponi?

Ciao Francesco,
Grazie per i tuoi messaggi inseriti qui. Riguardo a:

la disoccupazione e' una triste realta', ma non per questo dobbiamo svenderci in questo modo.

Continuo a non condividere, come avrai intuito. Se l'essere disoccupati in un momento di crisi economica globale non e' sufficiente a farci alzare dal divano per accettare lavori piu' umili di quelli cui siamo abituati, evidentemente non stiamo cosi' male senza lavoro. O no?

Visto che parlare tramite generalizzazioni non mi piace, torno a parlare di esperienze personali: dopo due anni a Singapore (preceduti da due negli USA e da cinque in Inghilterra), sono tornato in Europa. Per 11 mesi non ho trovato un lavoro che mi andasse bene, poi finalmente ne ho trovato uno. E' pagato tanto quanto l'ultimo che ho avuto (quindi niente aumenti), passo tra le due e le tre ore sui trasporti pubblici ogni giorno, e anziche' avere il controllo completo del mio lavoro, ho due persone che coordinano aspetti differenti di quel che faccio. Ma e' un lavoro, e mi permette di pagare il mutuo.

Riguardo a
qui' si parla di uomini o donne che si spostano dalla loro terra per guadagnare e inviare i soldi alla famiglia. Se uno va' per 1.200 euro e poi deve pagarsi un alloggio decente, mi spiega cosa invia a casa?


Magari conosco gente strana, ma non ho mai incontrato italiani all'estero che mandassero i soldi "a casa" in Italia, come si usava cent'anni fa. I soldi che si guadagnano all'estero, ora (e lo standard di vita cui tutti siamo abituati), rendono molto difficile mettere da parte soldi da mandare in Italia.

O forse dovrei chiedere un aumento...

Luca
10/09/2012 12:22:02
Luca

Vi ho inviato il mio curriculum tramite posta elettronica . Saluti

Francesco
10/09/2012 17:01:54
Francesco

Ciao Web, condivido il tuo pensiero, però il punto non è adeguarsi a un lavoro più umile rispetto a quello che siamo abituati a fare, perché almeno nel mio caso sempre 10 ore un cucina sto, avoia a dire 40 ore settimanali ecc ecc, le chiacchere stanno a zero e tu lo sai di che parlo, quindi io dovrei cucinare, farmi un doppio turno circa 10 ore, fare la lista della spesa, pulire la cucina
per 1200 euro al mese ed in più pagarmi l'alloggio. ..dimmi tu se ne vale la pena, io invece credo che si speculi appunto x via della crisi, per questo mi indegno un pochettino, nella ristorazione se nn si ha la possibilità di pagare o ci si mette in prima persona ai fornelli, oppure come nel caso dell' annuncio si cercano persone in loco che nn devono pagarsi l'alloggio.
Cmq basta con le polemiche, ognuno fa quel che vuole, mia opinione personale e che di certo a costi così bassi,sarà difficile trovar persone qualificate come vorrebbe la sig.ra valentina.
Ciao e grazie.

Webmaster
10/09/2012 17:23:02
Francesco, e' gradito il tuo aiuto

Ciao Francesco, grazie per aver espresso la tua opinione. Come dicono gli anglosassoni, credo possiamo concordare sul fatto d'essere in disaccordo, e morta li'...

Se ti va, e se hai tempo, gradirei il tuo parere su qualcosa che Chef.Affari.To sta preparando per i suoi utenti e lettori: e' tutto spiegato su Per chi cerca o offre lavoro nel settore della ristorazione.

Grazie.

Pino
10/09/2012 21:58:04
Soldi a casa

Webmaster, solitamente quando vado a fare le stagioni o mi offrono un lavoro a tempo determinato (come dovrebbe essere quello dell' annuncio in questione) non mi porto dietro moglie e figli. Anche per questioni di scuole e compagnie varie.
Secondo te dove li dovrei mandare i soldi?
Non capisco dove sia la stranezza.
Si lavora sempre per la famiglia, se prendi 1.200 euro e ti paghi un affitto, l unica che cosa puoi fare dopo per inviare soldi in italia e' smettere di respirare.
Ripeto, sono stipendi adeguati ad un apprendista e non ad un cuoco o chef che dir si voglia.
Il problema della crisi lo sappiamo tutti che purtroppo esiste, ma come ha detto Francesco, io quando ho gestito i miei locale e non potevo permetermi personale qualificato, potevo fare solo due cose, o chiudere o il lavoro me lo facevo io.
sempre senza rancore e con tanta armonia

Valentina
10/09/2012 23:37:09
Riflessioni

Grazie Webmaster per la cortesia, leggendo gli altri post del forum mi sono resa conto di aver toccato forse un tema di conversazione un po' "caldo", e per questo le (inaspettate) infervorate reazioni!:)

La mia osservazione sul fatto che 'lItalia va come va' si riferisce un poco a quello che lei dice sullo stare mon troppo male anche senza lavoro, un poco alla brutta abitudine di generalizzare, farsi forti degli stereotipi e da lì prendere posizioni del tipo "o è bianco o è nero", che (mai come di questi tempi) sono del tutto irrealistiche.
Cerco di spiegarmi meglio.

Non esiste io credo nè l'offerta di lavoro ideale, nè il luogo di lavoro ideale, nè lo stipendio ideale.

Se io, per es. "cuoco", in un determinato momento della mia vita, dopo anni frenetici di turni massacranti, ho voglia di abbassare un po' il mio ritmo di lavoro, probabilmente risponderó a un annuncio di un ristorante piccolo, che mi offre meno stipendio a cambio di un orario ridotto e di un ritmo di lavoro più blando. Se invece ho voglia di mettermi alla prova, magari "imparare" a lavorare in altri paesi, probabilmente accetterò una offerta da chi ha un locale con una cucina grande, con varie partite, però sapendo già che nn entrerò in servizio con l'ottica di chi timbra il cartellino dopo le canoniche 8 ore e arrivederci a tutti.

Insomma quello che voglio dire è che ognuno ha esigenze diverse nel corso della vita, che il talento e la motivazione (e questo è un dato di fatto) nn vanno di pari passo con gli anni di esperienza, e che nn è la stessa cosa lavorare in un ristorante da 200 coperti in una grande città che in una caffetteria con cucina di un paese di provincia. Entrambi i posti porranno un annuncio in cui si cerca un "cuoco", o uno "chef", peró nello stesso modo in cui l'annunciante dovrà poi cercare di farsi un'idea della persona da scegliere in base a dei meri 'pezzi di carta' quali sono i curriculum, così chi risponde all'annuncio dovrebbe esaminare dei parametri un po' più significativi di "ma mi date la casa oltre che da mangiare"...
Ad esempio, quanti si chiedono onestamente se "fanno al caso" di chi ha inserito l'annuncio? Una relazione di lavoro dovrebbe sempre essere di reciproca soddisfazione, è importante anche capire cosa si può apportare quando si entra in una nuova cucina, se quello che faremo ci stimolerà, se sapremo interpretare lo stile del locale o rimarremo incastrati in 'quello che sappiamo fare', ritrovandoci dopo un po' scontenti e disillusi perché "non era quello che ci aspettavamo" (o forse è che stavamo cercando a tutti i costi di proporre la "nostra" cucina"?)

Una motivazione professionale non puó essere solo quella di avere i "giusti" soldi in tasca (ma poi giusti in base a che?), un tetto sulla testa, il piatto pieno, e le ferie pagate. Cioè, chiaro che puó esserlo, peró scusatemi tanto, per me la gente così non ha proprio nulla da dire...

E in più, nei posti dove la gente si riunisce per mangiare (o mangia con la scusa di riunirsi), ciò che decreta il successo non è solo l'abilità del cuoco, ma di tutto lo staff. E i camerieri allora? Un locale con Uno chef da 5000 euro e dei camerieri scorbutici va a quel paese nonostante si mangi da dio..quindi secondo la logica del bianco o nero, potremmo arrivare al paradosso che posso sottopagare lo chef e prendere qualcuno che cucini passabilmente, perchè le persone ritorneranno per il buon ambiente, e il gran servizio, e il cameriere che parla con i clienti in 5 lingue, o sottopagare i camerieri perché se prendo uno chef da 4000 euro al mese i piatti si venderanno da soli...

Quindi, se a tutti dovessi offrire uno stipendio reciprocamente proporzionato affinchè nessuno si senta "schiavizzato", e il cuoco per meno di 2500 euro netti al mese nemmeno stacca il cappello dal chiodo, e devo far mangiare le persone con cibo di qualità a prezzi accessibili 'in tempi di crisi' (che già solo su questo dei prezzi al ristorante potremmo aprire un altro post), pagare tutti gli altri costi di gestione ordinari e straordinari, la soluzione è........

Alfredo
11/09/2012 00:18:51
Intervento

Ma, io ho avuto un ristorante per 10 anni e quello che ha scritto evidenzia una poca esperienza nel campo, ma cosa significa scusi,lo staff di un qualsiasi locale lo si crea prima di partire, e a grandi linee già si e pronti a un eventuale ricambio.
È una vs carenza se avete camerieri che lanciano i piatti ai clienti o che cucinano con i piedi, e cmq di rado si trovano questo tipo di persone, se si è della'ambient, si capisce subito.

Valentina
11/09/2012 00:23:02
.....

...chiaro, mettermi io ai fornelli, quindi più soldi per me (meno qualità di vita, ovviamente) e una persona in più senza lavoro!:)


Francesco
11/09/2012 02:26:33
Ahah

Ahah più che una persona in più senza lavoro , io direi una persona in meno sottopagata e più qualità in cucina visto che sicuramente lei cucinerebbe meglio di un apprendista cuoco :-) hihi

Samuel Cirulli
11/09/2012 17:45:18
Aiuto cuoco esperto / capo partita base

Vi ho inviato mail con CV ieri.
Credo di poter fare al caso vostro/nostro in quanto le nostre esigenze sembrano complementari. Se siete d'accordo datemi un cenno di riscontro.
Un saluto

Samuel Cirulli
11/09/2012 17:45:32
Aiuto cuoco esperto / capo partita base

Vi ho inviato mail con CV ieri.
Credo di poter fare al caso vostro/nostro in quanto le nostre esigenze sembrano complementari. Se siete d'accordo datemi un cenno di riscontro.
Un saluto

Valentina
12/09/2012 01:41:16
Per chi ha voglia

...di leggere in che consiste un sano, divertente e realistico dibattito sui temi qui discussi, può andare qui:
http://www.dissapore.com/grande-notizia/chi-e-ma-soprattutto-quanto-guadagna-chi-fa-carriera-al-ristorante/

A parte tutte le riflessioni piene di spunti, di cui molte fanno appunto leva sul discorso che per capire quanto e come si guadagna è importante contestualizzare, ne cito una in cui si dice appunto che la norma per chi guadagna tanto è il rinunciare ad avere una vita e che ben pochi sono i posti in cui a cambio di 1200 euro almeno lavori "solo" 40/h settimana...

Non serve proprio essere tanto sarcastici in certe risposte (es. Utente Francesco), o deridere le opinioni altrui facendo i "saputi" dall'altro di una presunta "maggiore esperienza" (acquisita ovviamente per dono divino, cioè, uno o "è dell'ambiente" per nascita o non puó confrontarsi perché tanto nn capisce una min..ia ) perché l'unica cosa che mi vien da dire al rispetto è che "io sono responsabile di quello che dico, non di ciò che gli altri intendono".





Alessandra Parisi
24/01/2013 13:06:26
Disponibilità

Buongiorno! è passato un po' di tempo, lo so, ma io sarei disponibile, se la proposta fosse ancora valida.
grazie!
Alessandra

Giuseppe Angeloni
24/01/2013 16:45:59
Invio posta elletronica

Gentile Sig.ra Valentina le chiedo di darmi conferma della mail che le ho inviato (non ne sono sicuro....).
La ringrazi

salvatore
07/03/2014 02:28:46
Cerco lavoro

Salve signora io sono della sicilia vorrei venire a lavora là da lei e ankora disponibile il posto se si mi contatti al 3384096339 grazie x l'interesse arrivederla

 
Pubblicita'
GAETANO
19/03/2014 14:58:17
Cerco lavoro

Salve sig.ra Valentina mi chiamo Gaetano ho 25 anni, cerco lavoro come tuttofare, lavapiatti o altre mansioni... ho varie esperienze all'attivo come sicurezza, magazziniere, tuttofare in cucina etc


ha disponibile qualcosa in merito?

Vivo in Torino email tanopiccoletto@gmail.com

Ritorna su | Ritorna a Offerte di lavoro | Tutte le discussioni | Pagina principale forum | RSS 2.0 


Pagine correlate:

  1. cercasi secondo chef per gran canaria, nel forum (07/10/2012)
  2. cercasi pizzaiolo, nel forum (27/09/2012)
  3. lavoro per cuoco, nel forum (27/09/2012)
  4. Ristorante italiano in Spagna, nel forum (01/09/2012)
  5. cuoco per cucina italiana in spagna, nel forum (31/08/2012)



Questa discussione e' chiusa. Puoi inserire un messaggio in un'altra discussione, oppure puoi aprirne una nuova nell'area piu' adatta del forum.


Sei uno chef e cerchi lavoro?
Clicca qui
per pubblicare GRATIS il tuo curriculum su www.lavoro.affari.to!

Sei un ristoratore e cerchi personale?
Clicca qui
per pubblicare GRATIS la tua offerta di lavoro su www.lavoro.affari.to!