Perché le ostriche costano così tanto in Sardegna?

Costerebbero meno in Svizzera

Di Redazione, 20/12/2017
Ero in Sardegna, mesi fa, in un ristorante a Cugnana (Olbia). Ho ordinato dodici ostriche; trattandosi di frutti di mare, non gioielli, non mi sono premurato di chiedere un preventivo in anticipo...

Al momento del conto, invece, ho scoperto che le ostriche, in Sardegna (o perlomeno in quello specifico ristorante in quella specifica area) costano più di quelle grandi e gustose offerte nei ristoranti statunitensi, o di quelle servite nei ristoranti della costosa Londra. Dodici ostriche, trentasei euro, quindi tre euro per ciascuna ostrica. Meglio evitarle, in futuro!

Quand'ero piccolo c'erano cose che mangiavamo io, i miei parenti e i miei amici, e quelle che mangiavano i ricchi: aragoste, caviale e ostriche, per esempio. Col tempo mi resi conto che non c'è bisogno di avere miliardi o milioni (di euro) per potersi permettere molluschi rossi.

Ma forse, in Sardegna, le ostriche sono ancora un cibo per ricchi.

Perché le ostriche costano così tanto in Sardegna?

Argomenti: Sardegna, ristoranti, mare e spiaggia, prezzi
Data: 20/12/2017 alle 13:28
©2017 Chef.Affari.To. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.
Redazione

L'autore: Redazione

La redazione di questo sito


Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Questa domanda à per verificare che tu sia umano.